L’amore per la Natura ha un che di spirituale, e affonda le sue radici nelle religioni più antiche dell’umanità.

Gli dèi non erano entità lontane e distaccate dalle sorti dell’Uomo, ma lo circondavano incarnandosi negli elementi del paesaggio più significativi per la sopravvivenza: l’acqua, il cielo, i fiumi, gli alberi…

Queste divinità immanenti sono state progressivamente sostituite dalle religioni monoteiste, che hanno bollato di paganesimo i retaggi culturali di questo passato immanente: tuttavia, questa spiritualità è arrivata fino a noi in varie forme.

Una di queste forme si è espressa attraverso la sensibilità artistica di Giuliano Mauri, riduttivamente definito come esponente della “land art” (in italiano, arte ambientale): su di lui è stato detto già molto in sedi più competenti dal punto di vista artistico (per esempio qua e qua), per cui non ci dilungheremo a parlare di un campo che non ci compete.

Ciò che possiamo fare, da amanti della Natura come lo era lui, è contemplare la bellezza dell’opera: vi invitiamo quindi alla scoperta della sua Cattedrale Vegetale.

Se state visitando questo sito, significa che siete degli specialisti del settore.

Non occorre quindi che insistiamo sulle proprietà salutistiche dei fitocomplessi trattati dalla pratica Erboristica: tutti voi sapete che alcune piante possono essere formidabili nell'aiutare l'organismo umano a mantenere il proprio fisiologico stato di salute.

Scopo di questa sezione del sito è raccogliere i nostri e i vostri pensieri sul mondo della Natura in un contesto più informale e meno didascalico di quanto non sia necessario fare nella presentazione ufficiale di un prodotto.

Per questo motivo, tra le sezioni del Blog troverete anche la categoria “Bellezze della Natura”, che raccoglie semplicemente le immagini più belle che troveremo e che ci manderete.

Non ci diamo nessun vincolo se non quello estetico: mandateci le vostre foto!

P.S. per darvi l'ispirazione, ecco una piccola galleria le cui immagini provengono dall'Orto Botanico di Pisa